ANVC3 2021 WORK 19 Marzo ore 17.30 Live sul canale You Tube: AssisiNelVento

ANVC3 2021 WORK

Nel corso del circolo on line , ANVC3 2021 WORK, dal cenacolo San Marco di Terni. sede dell Istess, parleremo di questioni relative al lavoro, di San Giovanni Paolo II, della sua storica visita alle acciaierie di Terni con alcuni ospiti legati al mondo del lavoro e testimoni della grandezza di San Giovanni Paolo II.

Scaletta degli interventi:

Eugenia Kulishenko  L’ARTE È PREGHIERA SALITA A DIO E DISCESA POI SULLA TERRA… ARTE E BENI CULTURALI NEGLI INSEGNAMENTI DI GIOVANNI PAOLO II
Alberto Sganappa  A MENSA CON IL PAPA OPERAIO
Cristina MontesiECONOMIA DELLA SOLIDARIETÀ  
Frank Rakus  MITBESTIMMUNG (COGESTIONE) CHE COSA È, CHE COSA POTREBBE ESSERE… APPROFONDIMENTI DI UNA PROPOSTA DI MONS.PIEMONTESE VESCOVO DI TERNI
Giuseppe Amoroso  L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI GIUSEPPE
Don Enzo GrecoPATRIS CORDE LETTERA APOSTOLICA “PATRIS CORDE – CON CUORE DI PADRE” NEL 150° ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE DI SAN GIUSEPPE QUALE PATRONO DELLA CHIESA
Elisabetta LomorroUN VIDEO SPECIALE SUL LA VISITA DI GIOVANNI PAOLO II A TERNI… CORREVA L’ANNO  1981
Scaletta degli interventi provvisoria

Con la partecipazione speciale dell’attore Stefano de Majo,
del cantautore Vittorio Gabassi e della cantante Sara Pettirossi. 
Moderatore
: Claudio Pace.
Contatti: ASSISINELVENTO@GMAIL.COM oppure eventi@chiss.it 

La visita di San Giovanni Paolo II a Terni contesto storico

Il 1981 è stato un anno fondamentale per il papato di Giovanni Paolo II, per via di alcuni avvenimenti che ne segnarono il cammino:

  • la storica visita che fece alle acciaierie di Terni (19 Marzo);
  • l’attentato che subì a Piazza San Pietro (17 Maggio);
  • la pubblicazione della Laborem Execens (14 Settembre) a 90 anni dalla Rerum Novarum di Papa Leone XIII la prima enciclica dedicata al lavoro;

Questi tre avvenimenti sono legati tra di loro, se è vera l’ipotesi che dietro l’attentato al papa ci fossero i servi segreti dell’Est

dove era viva la preoccupazione dell’appoggio che il nuovo papa, venuto da lontano, dava al movimento dei lavoratori polacchi

Solidarność, la cui delegazione, presieduta da Lech Walesa, fu ricevuta nella sala dal concistoro da Giovanni Paolo II proprio il 15 Gennaio 1981!

Giovanni Paolo secondo fu il primo papa operaio della storia (anche se non il primo papa ‘lavoratore’ San Pietro infatti era pescatore) ed aveva ben presente come la questione del lavoro fosse fondamentale e non secondaria per la chiesa cattolica e il mondo contemporaneo.

Una questione che affonda le sue radici nel racconto delle origini di Genesi, dove la stessa creazione è vista come ‘lavoro’ di Elohim, che fa tutto in sei giorni e che utilizza il settimo per riposarsi Dio affidò all’uomo il lavoro, come custodia e coltivazione della terra, ancor prima del peccato originale Gen 2,15 che rende il lavoro gravoso.

Dunque è sbagliato dire che il lavoro (vedi link) è conseguenza del peccato, è la fatica nel lavoro che è conseguenza del peccato (Gen 3,17).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *